SENTIRSI - Il nuovo amore di sempre 

La sua camicia è una macchia bianca sul letto. Lei la ignora: infila nel cassetto la biancheria pulita, mette la borsa nuova sul ripiano più alto dell’armadio, apre la finestra e cambia aria alla stanza. Va a sedersi davanti allo specchio. E’ bella, oggi; sembra quasi che il trucco di ieri sera le sia rimasto addosso. Ora può girarsi, raggiungere il letto. Prima sfiora il colletto e accarezza le maniche, poi se la preme sul naso, sulla bocca. Sorride: che stupida. Va all’armadio e cerca una stampella libera. Si sforza di non guardare il telefono anche se è lì, sul comodino.

Tutto ciò che si trova attorno non esiste, neanche i rumori che giungono dalla strada soffocati dall’altezza dell’appartamento. Eppure oggi deve essere un giorno diverso, uno di quelli in cui il tuo animo si scioglie e perdendosi nelle pieghe dell’universo raggiunge la grandezza dell’immensità. Si dirige nel bagno. (continua)

   © 2005 realizzato da  Copyright